La Casera Val Binon

Natura sovrana

Benvenuti! In uno di punti piu suggestivi e strategici all’interno del parco delle Dolomiti Friulane (patrimonio naturale dell’umanità – UNESCO) a 1778 metri di quota, immersa in un bosco di larici sorge la casera Val Binon, raggiungibile solo a piedi con circa due /quattro ore di cammino (dipende dal passo e dal percorso), fatica ampiamente ripagata da un posto veramente speciale. Nel periodo estivo offre ospitalità, ristoro e informazioni sia agli escursionisti che attraversano questa magnifica zona del parco sia a quelli intenzionati a soggiornare per qualche giorno in casera.

Il Comune di Forni di Sopra, in collaborazione con l’Ente Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, ha adibito la Casera Val Binon (così come altre Casere facenti capo all’Ente Parco) a presidio e modello per educare alla conservazione del territorio prevenendo consapevolmente azioni volte alla modificazione dello stesso (la Casera NON come avamposto per modificare l’ambiente MA come presidio per conservarlo). Ciò significa che tale attività non deve in alcun modo essere causa di modifiche al territorio e quindi non deve essere motivo per generare azioni in tal senso (realizzazione strade, piste, manufatti, ferrate ecc..)

Nel 2019 la casera sarà gestita dal 08 giugno al 08 settembre (poi dipende dal tempo..)

L’ intera struttura viene solitamente costudita e gestita nel periodo estivo da metà giugno a metà settembre (a seconda del meteo). Se il custode non è presente, a volte deve scendere in paese per i rifornimenti, una parte della struttura rimane sempre aperta. Nei rimanenti periodi dell’anno è sempre presente un ricovero (bivacco) aperto con 4 posti letto. Per accedere alla vano grande è necessario prenotare direttamente al Parco delle Dolomiti Friulane

Caratteristiche della struttura

Vi troviamo due edifici: il più grande, sullo sfondo nella foto, dedicato agli ospiti, dispone al piano terra di cucina, camino, tavoli e panche, mentre al piano superiore troviamo un camerone con 12 posti in letti a castello più 5 brandine.

Adattandosi, in caso di bisogno sono disponibili altri posti ancora (sul pavimento o panchine). L’ edificio piccolo si divide in due zone: alla sinistra troviamo la stanza riservata ai gestori, alla destra il lavandino e i servizi con doccia (fredda e tonificante) in comune.

Ovviamente, chi prima prenota meglio alloggia.